Linfoma follicolare - La citogenetica dimostra la traslocazione cromosomica 14;18

21/04/2021

Linfoma follicolare - La terapia moderna della malattia ad alto volume o sintomatica

(Ultimo aggiornamento: 23/04/2021)

Autore: Vincenzo Cordiano

La terapia moderna dei linfomi follicolari sintomatici o ad alto volume tumorale secondo i criteri GELF  o BNLI  consiste nell’associare un anticorpo monoclonale, rituximab o obinutuzumab, con la chemioterapia. La bendamustina, un  farmaco alchilante citotossico dalle caratteristiche del tutto peculiari, è efficace  in monoterapia o combinato con rituximab nei pazienti con neoplasie linfoidi. L’associazione rituximab-bendamustina è oggi preferita rispetto ad altri protocolli ugualmente efficaci, fra i quali R-CHOP è probabilmente quello maggiormente utilizzato. Un analogo del rituximab, l’ obinutuzumab è stato recentemente proposto  nella terapia dei pazienti con linfoma follicolare avanzato sintomatico, con risultati migliori per certi aspetti ma al prezzo di una maggiore tossicità. In questo articolo passiamo in rassegna i risultati dei principali studi più recenti di chemioimmunoterapia in prima linea nel linfoma follicolare avanzato.

Le informazioni contenute nel sito www.alcmeone.it non devono essere utilizzate per la diagnosi di malattie e patologie umane, tantomeno per la loro cura. Lo staff editoriale del sito www.alcmeone.it è continuamente impegnato nel controllo delle informazioni fornite negli articoli pubblicati e, in particolare, che siano corrette ed aggiornate le informazioni ed i dati relativi alla terapia delle malattie umane. La medicina non è però una scienza esatta ed è in continua evoluzione. Pertanto le informazioni anche recenti possono essere smentite o contraddette dai risultati di nuovi studi o da più recenti acquisizioni tecnologiche.

Le informazioni fornite dal sito www.alcmeone.it hanno soltanto finalità divulgative e non devono essere utilizzate quindi per la diagnosi e la cura delle patologie umane. Gli autori degli articoli ed i curatori del sito sopra ricordato declinano pertanto ogni responsabilità derivante dall’inappropriato utilizzo delle informazioni contenute in qualsiasi sezione del sito stesso. Le affermazioni, le opinioni, le raccomandazioni e ogni contenuto delle monografie sono responsasbilità dei singoli autori e non del curatore del sito www.alcmeone.it