Linfoma follicolare - la presenza di numerosi centroblasti contraddistingue il grado 3B del linfoma follicolare

21/04/2021

Linfoma follicolare - Aspetti particolari e tipi rari

(Ultimo aggiornamento: 21/04/2021)

Autore: Vincenzo Cordiano

I linfomi follicolari sono graduati su una scala da uno a tre secondo il numero di centroblasti ad alto ingrandimento (vedi immagine) . I linfomi follicolari di grado IIIA possono essere considerati dei linfomi indolenti mentre quelli di grado IIIB hanno un  comportamento  più simile a quello dei linfomi aggressivi. La diagnosi di linfoma intrafollicolare o in situ è una diagnosi puramente istologica. Il linfoma follicolare di tipo pediatrico (PT) è considerato  nella classificazione dell'OMS come un'entità separata, cioè morfologicamente, clinicamente e geneticamente diverso dalla controparte adulta. Il linfoma follicolare raramente può insorgere in siti extranodali, per esempio  pelle, ghiandole salivari, orbite e tratto gastrointestinale. Per malattia bulky si intende una massa linfonodale con diametro maggiore >5 cm (ma la definizione di bulky è molto variabile. In questo articolo trattiamo brevemente alcuni aspetti e varietà rare del linfoma follicolare Immagone Credit: Follicular non-Hodgkinson's lymphoma. Credit: Wessex Reg. Genetics Centre. Attribution 4.0 International (CC BY 4.0)

Le informazioni contenute nel sito www.alcmeone.it non devono essere utilizzate per la diagnosi di malattie e patologie umane, tantomeno per la loro cura. Lo staff editoriale del sito www.alcmeone.it è continuamente impegnato nel controllo delle informazioni fornite negli articoli pubblicati e, in particolare, che siano corrette ed aggiornate le informazioni ed i dati relativi alla terapia delle malattie umane. La medicina non è però una scienza esatta ed è in continua evoluzione. Pertanto le informazioni anche recenti possono essere smentite o contraddette dai risultati di nuovi studi o da più recenti acquisizioni tecnologiche.

Le informazioni fornite dal sito www.alcmeone.it hanno soltanto finalità divulgative e non devono essere utilizzate quindi per la diagnosi e la cura delle patologie umane. Gli autori degli articoli ed i curatori del sito sopra ricordato declinano pertanto ogni responsabilità derivante dall’inappropriato utilizzo delle informazioni contenute in qualsiasi sezione del sito stesso. Le affermazioni, le opinioni, le raccomandazioni e ogni contenuto delle monografie sono responsasbilità dei singoli autori e non del curatore del sito www.alcmeone.it